Edilizia sociale a Trapani… esperienze INA-Casa

Quartiere Cappuccinelli di Trapani, un progetto politico ma anche di alta qualità architettonica ed urbanistica, che aveva al centro un’idea di cittadinanza e di solidarietà, gli studi di case per lavoratori INA-Casa.
Al centro di quelle esperienze, ci sono alcuni principi: la progettazione integrale di esterno ed interno, la centralità della distribuzione – che nasce dalle infinite discussioni sulla casa minima – l’importanza dell’integrazione tra casa e servizi per poter parlare di un abitare e non solo… di un posto per dormire, la centralità dello spazio pubblico, dei luoghi di incontro per realizzare davvero un’idea di cittadinanza e non solo di residenza.
Il progetto è quello dell’architetto bolognese Michele Valori, fa parte della mia tesi di laurea.

Da sempre i quartieri sono per i cittadini una risorsa vicina e preziosa in termini di partecipazione e aggregazione sociale e allo stesso tempo dovrebbero rappresentare per l’Amministrazione Comunale uno stimolo importante per la progettazione di interventi mirati a rispondere a piccole e grandi necessità di varia natura.

Il benessere di una comunità passa innanzitutto dal prendersi cura quotidianamente degli spazi che abitiamo e delle persone che ci vivono accanto”.

Questo significa: qualità urbana e sociale.

Rimettiamo i quartieri al centro, affinché non siano periferie.

Giuseppe Mazzonello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: